“Modalità vacanza ON”!

“Mi prendo una vacanza”, ovvero l’essere vacante, assente da: dal lavoro, dalla scuola, da tutte le occupazioni ordinarie che riempiono le nostre giornate e che a lungo andare finiscono per logorarci e per svuotarsi di significato, se non sappiamo (a volte purtroppo non possiamo) prendere una salutare distanza.

Nel “decalogo per le buone vacanze dell’anima”, inviato dalla comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice di San Biagio a Subiaco a chi frequenta la loro casa (pubblicato da Avvenire qualche giorno fa), troviamo questo prezioso consiglio:

«Godi di poter riposarti, arricchendoti spiritualmente e mai abdicando al tuo essere persona a immagine e somiglianza di Dio. Ricorda che la preghiera è anche un nobilissimo riposo dello spirito».

La redazione di FMA Lombardia augura a tutti voi una buona vacanza per il corpo e… per lo spirito!

Che sia un tempo per rigenerarsi nel corpo, per passare più tempo con i propri famigliari, per ritrovare amici lasciati per tanto tempo in “stand by” con le solite frasi di circostanza, per dedicarsi a tutti i “farò” lasciati in sospeso nelle corse frenetiche di tutto l’anno… Ma anche un tempo per “staccare la spina”, senza abdicare a se stessi, senza lasciare appunto “vacante” la propria anima,  approfittando piuttosto del silenzio, di incontri attesi e di paesaggi meravigliosi per ritrovare il contatto con la propria anima e con Dio!

Ci rivediamo a settembre!

Print Friendly, PDF & Email