#RisorgiMarche

da | 18 Lug 2017 | Musica

A distanza di un anno dal forte sisma che ha messo in ginocchio una delle zone più belle d’Italia, continuano le iniziative a sostegno della ricostruzione. Spesso ci si chiede cosa si può fare per aiutare a ricostruire paesi e città.

RisorgiMarche mostra come ci si può fare prossimi ricreando la quotidianità e riportando la speranza.

La musica è la strada. RisrogiMache nasce con questa idea. Non è una raccolta di fondi ma un festival musicale che vuole portare affetto, solidarietà e familiarità a chi da un giorno all’altro ha dovuto cambiare vita e prospettive. Concerti pomeridiani gratuiti nel verde dei monti Sibillini in cui si può ascoltare la musica di grandi artisti, contemplare la bellezza della natura e condividere con semplicità lo stare insieme, è sufficiente avere voglia di fare qualche chilometro a piedi o in bicicletta per raggiungere il luogo del concerto, rispettare la natura, il lavoro di tante persone e il sorriso. (Dalla presentazione di Neri Marcorè (ideatore e promotore del festival sul sito www.risorgimarche.it)

Il Festival consiste in 13 concerti racchiusi in 13 aree verdi della Regione raggiungibili solo a piedi, per poter ammirare la natura e i suoi colori. Coinvolge 13 artisti che si esibiscono a titolo gratuito:  Niccolò Fabi e Gnu Quartet, Malika Ayane, Daiana Lou, Ron, Enrico Ruggeri, Paola Turci, Bungaro, Samuele Bersani, Daniele Silvestri, Fiorella Mannoia, Luca Barbarossa, Bunori Sas, Max Gazzè, Francesco De Gregori, accompagnato da Gnu Quartet e FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana.

RisorgiMarche è molto più di un festival.

È un modo per regalare entusiasmo, emozione e senso di comunità a tutte le persone colpite dal terremoto.

È un modo per godere di questa terra, camminando, prendendosi il proprio tempo e gettando lo sguardo verso le tante bellezze che delineano una regione veramente plurale.

È un modo per assaporare i prodotti creati con assoluta maestria da allevatori e agricoltori.

È un modo naturale di fare musica, con artisti e pubblico insieme su un prato, alla luce del giorno.

RisorgiMarche è soprattutto il desiderio di aggregare pensieri, parole ed anime.

Dal post sulla pagina pubblica di Facebook di Niccolò Fabi, il cantante che ha aperto i concerti di RisorgiMarche:

Arquata del Tronto. Oggi 2500 persone hanno camminato per due ore in salita a mezzogiorno con 35 gradi per andare a sentire un concerto di un cantante neanche particolarmente in voga. Con zaini e scarpe da trekking, borracce e bimbi sulle spalle, passeggiando tra i boschi di uno dei luoghi più incantevoli del nostro paese a cui la natura ha donato la bellezza e insieme la condanna ad essere continuamente a rischio sismico. Mi permetto di dire che quelle persone sono la parte migliore del nostro paese. Non si arriva dopo tutta quella fatica a Spelonga per caso, perchè si è in lista o perchè è alla moda. Lo si fa perchè lo si è scelto, perchè si crede che sia importante essere vicini ad una comunità in difficoltà e che la musica possa essere un incredibile amplificatore di empatia ed umanitá. È stato un onore suonare per loro e ricevere il loro abbraccio. Oggi mi è sembrato che tutte le mie canzoni fossero in qualche modo state scritte per questo. Per parlare dell’uomo e della natura, delle macerie e della compassione, delle distruzioni e delle ricostruzioni, del coraggio che non trema e dei lunghi percorsi verso la meraviglia. Oggi vedere tutte quelle persone in cammino è stato commovente. Mi hanno fatto sentire più che mai la necessarietà di una comunità che sa sostenersi nei momenti di difficoltà. Mi hanno fatto sentire importante. Grazie di cuore.

(a cura di Suor Flavia Armento)

4^ Domenica dopo il martirio di San Giovanni

20 settembre 2020 – Anno A VANGELO di Giovanni 6, 24-35 Commento di suor Chiara Papaleo, FMA   Il clima di questa pagina di Vangelo sembra quasi fare da eco a quella della Samaritana, con la differenza che al capitolo IV era messa a tema l’acqua e la sete insita...

25^ Domenica del Tempo Ordinario

20 settembre 2020 – Anno A Vangelo di Matteo, 20, 1-16 Commento di suor Susanna Anzini, FMA   Questa domenica, nel vangelo, Gesù ci racconta una parabola che ad una prima lettura ci può sembrare un po’ strana, ma che ci aiuta ad uscire dalla nostra logica ed...

Riparte la scuola… e anche il doposcuola

A marzo improvvisamente il doposcuola a Gallarate che abbiamo gestito per tre anni ha improvvisamente chiuso. Se nel nostro spazio di intervento individuale a “Parole Insieme”, abbiamo trovato una mediazione, grazie ai canali digitali, lo spazio quotidiano che avevamo...

Rimettiamo la relazione al centro

A ragionare sulle responsabilità degli adulti (genitori, insegnanti, istituzioni, scuola, associazioni) sono stati chiamati Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, Chiara Giaccardi, professoressa di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università...

Giovani profeti senza paura

Siamo uniti da una missione: «Andare in paradiso e portare con noi più gente che possiamo». Don Angel Fernandez Artime   Vi saluto con tutto il cuore, amici lettori del Bollettino Salesiano, che don Bosco tanto amava. Voglio condividere con voi una bella testimonianza...

Civic Action

Un ebook alla scoperta di storie italiane di (stra)ordinario civismo   Oltre 200 tra cittadini, associazioni, aziende ed enti hanno partecipato a CIVIC ACTION, una call for practices promossa da Fondazione Italia Sociale. Ora le storie più belle della call for...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi