140 anni dalla prima spedizione missionaria

L’8 settembre 1877 viene comunicata la decisione di Don Bosco per una prima partenza delle FMA per l’America: Uruguay.

È stato veramente un dono dello Spirito Santo e una significativa intuizione quella di Don Bosco che, appena cinque anni dopo la fondazione dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, l’abbia aperto alla missione ad gentes. A Mornese, Madre Mazzarello, le prime sorelle e persino le educande sognavano di partire per andare ad evangelizzare i giovani e le giovani di terre lontane.

In una lettera Madre Mazzarello, così scrisse Don Bosco: «Quelle che desiderano consacrarsi alle missioni straniere, per cooperare con i Salesiani alla salvezza delle anime e particolarmente delle fanciulle, facciano la loro domanda per iscritto: poi si sceglierà!».

Il giorno 27 settembre si comunica finalmente il nome delle prescelte per l’America: suor Angela Vallese (23 anni), suor Giovanna Borgna (17 anni), suor Angela Cassulo (25 anni), suor Angela Denegri (17 anni), suor Teresa Gedda (24 anni) e suor Teresina Mazzarello (17 anni).

Il 14 novembre 1877, dal porto di Genova, partono le 6 FMA missionarie.

La spedizione formata da 20 Salesiani di Don Bosco tra sacerdoti, chierici e coadiutori, aveva come capo-gruppo don Giacomo Costamagna.

Ancora oggi tante Figlie di Maria Ausiliatrice operano come missionarie ad gentes in tutto il mondo.
Vogliamo ricordare, in modo particolare, quelle partite dalla nostra Ispettoria Lombarda e presenti nei 5 continenti.

Alcune di loro ci hanno voluto mandare un messaggio per ravvivare il nostro ardore missionario.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 La nostra Madre Yvonne ci lascia questo messaggio:

«Accogliamo l’appello a partire di nuovo, come Chiesa in uscita, riscoprendo il volto missionario dell’Istituto, in sintonia con le giovani e i giovani missionari di altri giovani.
Vi invito a ripercorrere insieme, con fede e speranza, questo cammino nella certezza che lo saprete accogliere e concretizzare con cuore missionario».

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi