Formarsi all’impegno socio-politico

Il 23 gennaio 2021, con una Conferenza Stampa, si è aperto il primo Corso della Scuola di Alta Formazione all’impegno Sociale e Politico promossa dall’Associazione Salesiani Cooperatori (ASSCC) e dalla Federazione Italiana Exallievi/e di Don Bosco, con il coordinamento didattico dell’Istituto Universitario Salesiano di Venezia (IUSVE).

Il Corso, che si terrà da febbraio a novembre 2021 presso lo IUSVE, in modalità online, punta ad offrire una formazione in ambito socio-politico a giovani dai 20 ai 35 anni impegnati attivamente nelle Associazioni laicali che vivono il Carisma Salesiano, a favorire tempi, spazi di pensiero e di pratica personale e comunitaria della Dottrina Sociale della Chiesa e a preparare un primo gruppo di persone che formeranno a loro volta i giovani delle Associazioni territoriali.

 

Alla Conferenza Stampa, il Consigliere Mondiale dell’ASSCC per la Regione Italia – Medio Oriente – Malta, Carlo Pellegrino, spiega che l’iniziativa di una scuola di formazione sociopolitica secondo il carisma salesiano, per dare testimonianza dell’educazione ricevuta alla scuola di Don Bosco ad “essere buoni cristiani e onesti cittadini”, non nasce isolata, ma è una tappa significativa di un percorso iniziato da alcuni anni. La Consulta Regionale dell’ASSCC, infatti, ha costituito specifici settori di animazione, tra cui quello dell’impegno socio-politico, nominando referenti a livello Regionale e territoriale. Anche gli Exallievi hanno mantenuto una costante attenzione alla vita pubblica, con nell’organizzazione di Forum socio-politici su temi di attualità, che vede il coinvolgimento di numerosi  giovani.

 

Nel suo intervento, don Roberto Dal Molin, Presidente del Centro Nazionale Opere Salesiane (CNOS), aggiunge: “Il Patto Educativo Globale ha interpellato anche i nostri ambienti salesiani. Papa Francesco invita tutti i soggetti della res publica a interpretarsi come un “villaggio educativo” capace di offrire ai giovani “orizzonti di senso” ma non senza coinvolgerli, non senza il cosiddetto youth empowerment. (…) La nostra missione, in quanto ecclesiale, non è autoreferenziale, ma è una chiamata a mettersi nel cuore del mondo”.

 

Una Scuola di Alta Formazione permette di formare persone a un livello universitario elevato, per essere responsabili e protagonisti nella società: “Coniugando i contenuti teologici ed etici della Dottrina sociale della Chiesa con i metodi e gli insegnamenti di Don Bosco, vorremo contribuire alla formazione di persone che abbiano uno sguardo attento alle necessità del territorio in cui vivono e ne sappiano individuare le criticità, che partecipino attivamente e responsabilmente alla vita pubblica, al solo scopo di perseguire il bene comune e il rinnovamento della vita sociale e politica”, afferma Giovanni Costanza, Presidente della Federazione Italiana Exallievi/e di Don Bosco.

Il Corso prevede due lezioni al mese tra cui, quelle del venerdì sera, sono aperte al pubblico, secondo il calendario riportato nel Dépliant informativo.

 

Fonte: cgfmanet

 

 

 

Lo tsunami della speranza

La terra del dolore e della morte oggi ospita una casa di affettuosa rinascita e fondata speranza grazie ai figli di don Bosco.   Care amiche e amici di don Bosco, come avete certamente sperimentato una delle componenti più belle dell’amicizia è poter condividere i...

Gli anziani siano “maestri di tenerezza”

Nel video con l’intenzione di preghiera per il mese di luglio dedicato agli anziani, Francesco invita ad invocare il Signore perché “l’esperienza e la saggezza” di coloro che vivono la Terza età “aiutino i più giovani a guardare al futuro con speranza e...

Premio per suor Alessandra Smerilli

A suor Alessandra Smerilli il Premio Nazionale Don Diana 2022 Il 4 luglio 2022, a Casal di Principe in provincia di Caserta, suor Alessandra Smerilli, Figlia di Maria Ausiliatrice, Segretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, economista e...

Erano undici (più Maria Ausiliatrice)

Di don Francesco Motto   «Siete poche, sprovviste di mezzi, e non sostenute dall’approvazione umana. Niente vi turbi. Le cose cambieranno presto». Il 5 agosto di centocinquant’anni a Mornese di Alessandria un gruppetto di undici ragazze del Monferrato – per lo più...

Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e...

Le parole di Papa Francesco sulla vita

Nei suoi nove anni di Pontificato, Francesco ha pronunciato parole molto chiare sulla difesa della vita nascente che, afferma, è legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. La vita, osserva, va difesa sempre: quella dei nascituri come quella degli anziani e dei...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi