Convegno Internazionale per il 150° dell’Istituto

Dal 25 al 30 settembre 2022 a Roma, presso la Casa Generalizia dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, si terrà il Convegno internazionale sul tema “L’apporto delle FMA all’educazione (1872-2022). Percorsi, sfide e prospettive” promosso dall’Istituto FMA e organizzato dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium».

Celebrare il 150° della fondazione dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, promuovendo un dialogo di studio attento al pluralismo e stimolando un confronto con le sfide attuali per rilanciarne la missione educativa nel presente e nel futuro, è il principale obiettivo che anima il Convegno internazionale.

 

Partendo da dati storici, l’iniziativa intende definire alcuni aspetti dell’apporto delle FMA all’educazione ed offrire elementi di metodo in grado di incidere sulle politiche formative dell’Istituto. La riflessione, infatti, si inserisce nel processo messo in atto per sostenere il Patto educativo globale promosso da Papa Francesco nel 2019 e cooperare a un nuovo modello di sviluppo.

Il Convegno offrirà chiavi di lettura multidisciplinari e multiculturali, e si articolerà in tre sessioni affidate ai contributi di relatori e relatrici di provenienza internazionale.

 

Il 25 settembre si inizierà con l’introduzione ai lavori, cui seguirà, il 26 settembre, l’apertura della prima sessione dedicata al “Percorso storico tra dati e vissuti”, con la finalità di delineare un quadro panoramico dell’Istituto nei suoi 150 anni di vita – Case, persone, opere nei Paesi in cui è presente – per rilevare alcuni aspetti diacronici e sincronici dell’apporto delle FMA nei diversi contesti, soprattutto attraverso l’impegno nell’educazione tra i ceti popolari e medi.

 

Il 27 settembre, con la seconda sessione dal titolo “A confronto con le sfide dell’educazione oggi” ci si propone di aiutare a comprendere il ruolo di alcune antropologie contemporanee a partire dall’impatto che generano sui processi formativi, per poi riflettere sulle sfide del presente e valutarne l’incidenza sui comportamenti del singolo e della collettività, in particolare delle/dei giovani e degli educatori.

 

La terza sessione in programma il 28 e 29 settembre – “Percorsi e prospettive per il futuro dell’educazione alla luce del Sistema preventivo” – ha infine lo scopo di far acquisire consapevolezza sul modo in cui oggi alcuni nuclei del Sistema Preventivo sono compresi e vissuti dalle FMA e dai/dalle laici/laiche che condividono la missione nelle Comunità Educanti dei vari contesti.

 

Nella mattinata del 30 settembre 2022 si svolgerà la sessione conclusiva, presieduta dalla Superiora Generale dell’Istituto delle FMA, Suor Chiara Cazzuola e moderata dalla Preside della Facoltà «Auxilium», suor Piera Ruffinatto, con riflessioni e prospettive sull’apporto educativo e formativo che l’Istituto FMA può offrire oggi alla società. L’evento si concluderà con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Don Ángel Fernández Artime, Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco.

 

Sul sito web del Convegno internazionale si possono trovare il programma, i materiali e le informazioni sui temi, sui relatori e sulle modalità d’iscrizione. Inoltre, nella sezione Le parole la Facoltà propone, di mese in mese, piccoli approfondimenti video con le parole al centro del Convegno, “nuclei” generatori di conversazione e di discussione sui temi dell’educazione e dell’educare.

 

www.convegnofma150.org

 

 

Fonte: cgfmanet

 

 

Share This

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Si prega di accettare o lasciare la pagina se non si è d'accordo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi