Il cinema a scuola, anche adesso

Perché val la pena consigliare a ragazzi, di diversa età, film belli e significativi

 

di Antonio Autieri

 

Il cinema a scuola: bell’idea, ci abbiamo sempre creduto. Anzi, Sentieri del Cinema nasce – quasi vent’anni fa – con l’idea di segnalare alle famiglie ma anche ai tanti amici insegnanti film da presentare ai ragazzi, di varie età. Da qui l’idea che oltre a un voto ci fosse subito segnalata appunto un’età consigliata, pur con le approssimazioni e talvolta le imprecisioni del caso.

Poi siamo cresciuti, e nelle scuole ci siamo proposti con presentazioni saltuarie o con progetti articolati. Educazione all’immagine, di solito si dice (e diciamo anche noi) giustamente, ma anche per darsi un tono. Educazione alla Bellezza (oltre che supporto per materie come la storia, la letteratura, l’arte, la musica e così via), soprattutto: perché di questo, in realtà, si tratta. In varie forme: proiezioni nei cinema – perché è sempre meglio, per il grande schermo e per le perfette condizioni audio e ambientali – ma anche nelle strutture scolastiche attraverso dvd, perché bisogna venire incontro alle esigenze delle scuole.

E ora che i cinema sono chiusi e sembra quasi che il Cinema – insieme a tante cose – sia sparito dal novero delle cose di cui è lecito occuparsi, inghiottito da angosce e preoccupazioni ben maggiori? E che perfino le scuole sono chiuse, rimandiamo l’argomento “cinema a scuola” che ci sta tanto a cuore a periodi migliori? In realtà proprio adesso le scuole, ovvero i presidi e gli insegnanti, ci chiedono un supporto maggiore; e anche le famiglie, che delle scuole sono il naturale interlocutore. Ce lo chiedono come supporto alla didattica a distanza, partita in numerosi istituti e chissà per quanto tempo unica forma di relazione con lo studente. Ma anche per sostenere uno sguardo sul mondo e sulla vita, in una drammatica contingenza che il nostro Paese non ricorda, almeno dai tempi dell’ultima guerra mondiale (e neppure all’epoca, narrano le cronache, i cinema e le scuole chiusero del tutto e così a lungo).

In questi anni ci siamo accorti di persona che tanti luoghi comuni sui “ragazzi di oggi” sono insopportabili. Certo, le proposte sono da calibrare sull’età e sul tipo di scuola, anche partendo dalla tipologia dell’istituto e da altre attività svolte in precedenza (sul cinema e sul altre forme espressive), dalla sua linea culturale, dalle esperienze – e dalle passioni personal – dei docenti. Ma verificare che anche film sulla carta datati e troppo difficili vengono accolti con favore è entusiasmante. Un esempio su tutti, verificato personalmente più a volte a partire dal Giorno della Memoria (che ogni anno porta tante scuole al cinema o comunque a vedere film sulla Shoah) con un film realizzato a fine anni ’80 quando questa giornata era molto di là da venire. E certi film a scuola era difficile proporli. Arrivederci ragazzi di Louis Malle (1987)  un film che i superficiali definirebbero lento, datato, troppo complesso e anche angosciante: parla in effetti di dolore, di separazione, di perdita. Eppure i ragazzi (diciamo dalla terza media in su), se ben preparati e poi accompagnati in un giudizio e un lavoro successivo, rispondono benissimo, cogliendo i temi dell’amicizia, del Male, del sacrificio. E tanto altro.

Ma di esempi se ne possono fare a centinaia. E sappiamo che sono tanti i professori appassionati che autonomamente svolgono da anni questa attività: in passato è avvenuto tante volte che, oltre a consigliare tanti titoli, potessimo noi imparare da insegnanti che avevano sperimentato con successo opere che noi non avremmo pensato di proporre. O permettendoci di “tarare” meglio la proposta su una determinata fascia d’età.

Quindi, quello che segue è solo un piccolo elenco provvisorio, con i caratteri quasi dell’urgenza considerando le richieste che ci arrivano in questi giorni, non solo dalle scuole ma anche dalle famiglie (su cui però vorremmo proporre articoli e approfondimenti specifici). Poi nelle prossime settimane e mesi cercheremo di continuare un aggiornamento costante di entrambi i dossier, basandoci su un ormai ricco archivio di recensioni ma anche dedicandoci a sistemare e rinfrescare alcune schede a volte sintetiche e lacunose e, se possibile, a coprire qualcuno dei tanti buchi del periodo precedente la nostra nascita: nella nostra storia ventennale, la pressione settimanale delle nuove uscite cinematografiche ha a un certo punto preso il sopravvento, sempre seguendo richieste che aumentavano via via da parte di appassionati tout court, amanti delle proiezioni nelle sale, che siamo stati ben contenti di seguire e assecondare passando da una sorta di blog ante litteram a una testata giornalistica regolarmente registrata. Ora che, purtroppo, i nostri amatissimi cinema sono chiusi (speriamo per il minor tempo possibile) cerchiamo di renderci utili in maniera prioritaria in questa fase verso quei mondi – la famiglia e, appunto, la scuola – che ci spinsero nel 2000 a partire con questa avventura chiamata Sentieri del Cinema.

 

Elenco provvisorio di proposte di film per la scuola

Il seguente elenco è provvisorio, cercheremo di aggiornarlo periodicamente. Serve in questo periodo di sospensione delle scuole sia come consigli a bambini, ragazzi e famiglie su film belli da vedere o rivedere, anche insieme. Sia, in qualche caso, come utile supporto alla didattica a distanza.

Ovviamente la divisione per età è opinabile: certi film vanno bene anche prima o dopo il nostro consiglio, o per più anni di età (e in qualche caso li ripetiamo due volte). Bisogna sempre considerare il ragazzo o la classe in questione, come ogni educatore sa perfettamente. Prendeteli quindi come semplici, iniziali consigli. Di quasi tutti i titoli trovate la recensione nel nostro sito.

Scuole elementari

Primi tre anni

Alla ricerca di Dory
Alla ricerca di Nemo
Bug’s Life
Cars
Gli Incredibili
Gli Incredibili 2
Le follie dell’imperatore
Monster’s & Co.
Ponyo sulla scogliera
Ratatouille
Toy Story
Toy Story 2

Quarto e quinto anno

Azur e Asmar
Babe – Maialino coraggioso
Dragon Trainer
Dragon Trainer 2
Dragon Trainer 3
Paddington
Ribelle – The Brave
Toy Story 3
Toy Story 4
Up
WALL•E

Scuole medie

Primo anno

Arrietty
Basta guardare il cielo
Hugo Cabret
Innamorarsi a Manhattan
Inside Out
Wonder

Secondo anno

Cielo d’ottobre
I Goonies
Il sapore della vittoria
La bicicletta verde
La melodie
Les Choristes
Stand by me
Super 8

Terzo anno

Arrivederci ragazzi
Cinderella Man
Dunkirk
First Man – Il primo uomo
Il buio oltre la siepe
Il discorso del re
Invictus
L’ora più buia
La vita è bella
The Giver
The Truman Show
Un sacchetto di biglie

Scuole superiori

Primo anno

First Man – Il primo uomo
Green Book
Il professore cambia scuola
Quando sei nato non puoi più nasconderti
Sully

Secondo anno

Cinderella Man
Il figlio dell’altra
Se Dio vuole
The Blind Side
Truman Show

Terzo anno:

Cosa piove dal cielo?
Gattaca
L’amico ritrovato
Master & Commander
Scialla!

Quarto anno:

Agnus Dei
Il diritto di contare
Tutto quella che vuoi
Uomini di Dio
Viaggio in Inghilterra

Ultimo anno

Dunkirk
Gran Torino
Il discorso del re
Katyn
L’uomo che verrà
La rosa bianca
Le vite degli altri
Orizzonti di gloria
The Road
Il ponte delle spie
Salvate il soldato Ryan
La battaglia di Hacksaw Ridge

 

Fonte: sentieridelcinema

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi