Semi e seminatori di speranza

Le Giornate di Spiritualità della Famiglia Salesiana, chiuse da poco più di una settimana, in quest’anno segnato dalla pandemia hanno visto come segno di speranza il coinvolgimento di numerose persone e gruppi sparsi in tutto il mondo. Attraverso l’organizzazione di un coordinamento per regioni si è realizzata una vasta rete di comunione e di condivisione di contenuti e di intenti che hanno visto manifestarsi numerosi semi di speranza attraverso proposte concrete.

Il continente americano ha messo in risalto come la speranza venga da Dio, che spinge all’incontro con i giovani più poveri e con le loro famiglie. La preghiera personale e comunitaria, segno dell’incontro profondo con Cristo, è scuola di speranza per l’annuncio del Regno, la denuncia delle situazioni di ingiustizia e la promozione della dignità umana.

Da Spagna e Guinea Equatoriale è stato evidenziato come il mondo, e soprattutto i giovani, abbia bisogno dell’apporto del carisma salesiano. Per questo è indispensabile scoprire e vivere il Vangelo di Gesù di Nazareth come luce e fonte di ogni azione pastorale, potenziando la preghiera, la fede, la confidenza in Dio: è da un atteggiamento positivo verso la vita, stabilendo rapporti di amicizia e di vicinanza, che sarà possibile rendere presente il Vangelo.

La Famiglia Salesiana nella Regione Asia Est – Oceania, composta da 16 gruppi che vivono in 23 Paesi, ha sottolineato l’esigenza di crescere nell’unità, coltivando l’appartenenza e la condivisione ad una missione comune, soprattutto vissuta come servizio e relazione. La fede in Dio ricorda che ci sarà sempre un nuovo giorno. La fedeltà al carisma di Don Bosco porta a vedere i giovani non solo come destinatari della missione della Famiglia Salesiana, ma come fonte di ispirazione, perché è attraverso i giovani che è possibile trovare la speranza di un futuro pieno di amore di Dio.

Dall’Asia Sud (India e Sri Lanka) è stata ribadita come priorità la comunione tra i membri della Famiglia Salesiana con spirito di apertura e di perdono; inoltre è urgente trasmettere l’esperienza di Dio ai giovani e aiutarli a trovare conforto attraverso la fede in Gesù Cristo. A questo scopo occorre accompagnare i giovani e le loro famiglie con scuole di preghiera. Occorre anche rispondere adeguatamente alle aspirazioni dei giovani poveri e unire le mani per alleviare le loro sofferenze con un’attenzione particolare ai migranti, all’inserimento lavorativo, adottando misure appropriate per sradicare la povertà economica.

Dalla Polonia si conferma che è importante avere relazione con gli altri: in famiglia, con i vicini, con gli amici, relazioni vive e vere, soprattutto attraverso l’accompagnamento dei giovani: sentirli, dare loro la possibilità di esprimersi, offrire aiuto anche con la preghiera. Perché questo avvenga occorre essere aperti, autentici, testimoni della vicinanza di Dio. Soltanto con l’esempio si può mostrare che Dio ci ama. Una speranza alimentata dal coraggio: non avere paura di essere per gli altri, soprattutto per i più bisognosi.

Dal continente della speranza, Africa e Madagascar, giunge il messaggio a riscoprire la presenza di Dio in ciascuno, imparando a guardare alla propria fragilità non come a un ostacolo, ma come una disponibilità ad accogliere Dio in noi e ad accogliere l’altro. Per questo è necessario non rinchiudersi, ma portare la propria luce e unirla agli altri per alimentare un grande fuoco che riscalderà molti. La speranza non è poesia, ma è azione illuminata dalla fede che porta a fare nella vita quotidiana piccoli passi, ma con un cuore cristiano dai colori salesiani.

Infine, dal Portogallo, Capo Verde, Mozambico e Angola arriva l’invito a “imitare Don Bosco e la sua grande capacità di entusiasmare i suoi giovani a vivere la vita come una celebrazione e la ‘fede come felicità’, per essere veri testimoni di speranza”.

 

 

Fonte: infoans

Non pixel ma occhi

Di Annalisa Teggi   Cosa va perso quando un ragazzo abbandona la scuola? Mattia, 18 anni, si è raccontato nella prima puntata di "Ragazzi interrotti" ed è uno dei tanti ragazzi che con la Dad vedono esplodere le proprie fragilità. Ieri sera ho seguito la prima...

Riaccendi il sogno

Di Kirsten Prestin   #DreamOn è una campagna, attiva sui social media, che vuole dare voce ai giovani. Come hanno vissuto la pandemia di Covid-19 nel mondo? Quale loro sogno si è infranto? Quali progetti hanno dovuto sospendere a causa del coronavirus? Giovani di...

San Giovanni Paolo Magno

Le familiari conversazioni, da giugno 2019 a gennaio 2020, tra Papa Francesco e il teologo e scrittore don Luigi Maria Epicoco sono diventate un libro: SAN GIOVANNI PAOLO MAGNO. Sulla copertina c’è una bellissima fotografia di Giovanni Paolo II che abbraccia l’allora...

Convegno Vides 2021

Un appuntamento formativo prezioso per tutti: il convegno Vides Lombardia di sabato 13 marzo. Metteremo a fuoco il tema della “conversione ecologica” tanto auspicata da Papa Francesco e messa in risalto nell'Enciclica “Laudato si'”. Interverranno relatori...

Nel profondo, immersioni dantesche

UFO e associazione Flangini celebrano il settimo centenario della morte di Dante Alighieri con una proposta per le scuole superiori. L’evento si svolgerà a partire da marzo 2021, comprenderà tre incontri con altrettanti scrittori, il debutto di uno spettacolo e una...

Quel cuore umano capace di azioni straordinarie

don Angel Fernandez Artime   «Salesiano è sinonimo di vivere per gli altri. È così che li conosciamo qui. È così che sono. È così che vivono». Miei fedeli amici, lettori del Bollettino Salesiano, vi scrivo con il cuore emozionato da ciò che ho vissuto durante la...

Archivio Articoli

Categoria Articoli

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi