Danzeremo a luci spente | Lelio Morra

Danzeremo a luci spente | Lelio Morra

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Scritta da Lelio Morra tre anni fa insieme a Federica Abbate è una canzone che racconta di quando devi voltare pagina nella vita, da una magari grigia ad una un po’ più colorata, della necessità, del rialzarsi.

Il “danzare a luci spente” è semplicemente un modo attraverso cui raccontare l’abbraccio tra due persone e quindi lo stare bene può diventare un motivo per ricominciare.

“Danzeremo A Luci Spente” è la prima canzone che ho firmato da autore ad aver avuto successo, ma non il primo tentativo. Ad esempio insieme al mio amico Domenico Mannelli, conosciuto al CET di Mogol, ho scritto “Quando Sorride” che al momento è tra le mani esperte di BMG Rights Management, all’opera nel cercarle la giusta destinazione. Con Bianca Frau, giovane ed affascinante voce conosciuta al CET, abbiamo vinto il Premio Donida al Conservatorio di Milano proprio con questa canzone. Tutto ciò per dirvi che provo a fare musica cogliendo le occasione giuste, a volte qualcosa va oltre le aspettative per cui non posso che crederci ancor più e impegnarmi. Per Luca Carboni mi sento onorato di quest’incarico e farò del mio meglio”.

“Credo che in musica, nelle canzoni, sia la sincerità a vincere: non cosa dici, ma il modo in cui lo dici. Ho sempre scritto ciò che ho vissuto sulla pelle, nel bene e nel male, o di storie che hanno lasciato il segno, siano state vissute da amici o raccontate in romanzi o film. E’ quando mi riconosco in una canzone che riesco a farla mia. Questo è l’approccio che conservo, che in verità è spontaneo”.

Da un’intervista di:
Gennaro Marco Duello per fanpage.it

Ascolta Radio MokoLab su Spreaker: https://www.spreaker.com/show/radio-mokolab

ATYK | Joe Victor (Showcase)

ATYK | Joe Victor (Showcase)

Vi proponiamo il video di ATYK | Joe Victor realizzato da Moko.
Il video è presente sul canale Youtube Moko Lab.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Chi è la JOE VICTOR , i romani che celebrano l’America.

La Joe Victor band composta da Gabriele Mencacci Amalfitano (chitarra e voce), Valerio Almeida Roscioni (tastiere e voce), Michele Amoruso (basso) e Mattia Bocchi (batteria e percussioni) è nata nella Capitale nel 2014 dove ha iniziato ad esibirsi all’interno del famoso club “Le Mura”.
E’ qui che hanno incontrato il produttore e l’etichetta del primo disco, in uscita proprio questo ottobre. Si tratta di un lavoro in studio dal titolo “Blue Call Pink Riot”.

IL RISVEGLIO DELLO SWAMP-ROCK.

I Joe Victor mettono in scena uno spettacolo in cui il concetto di performance è predominante. In un continuo interscambio con il pubblico, il danzare, il dimenarsi e i continui vocalizzi atti a coinvolgere gli spettatori nei brani sono parti integranti dello spettacolo, e rendono il live dei Joe Victor un’esperienza intensa e totalizzante.

PAGINA FB : https://www.facebook.com/Joe-Victor-1500878923506647/?fref=ts

Willie Peyote

Willie Peyote

 Vi presentiamo il video di WILLIE PEYOTE realizzato da Moko. Il video è presente sul canale Youtube Moko Lab.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Willie Peyote, torinese classe ’85, è un musicista e rapper piuttosto atipico.

Fin dall’adolescenza coltiva l’abitudine di scrivere in rima e in prosa iniziando però la propria esperienza musicale come bassista in un gruppo punk – all’età di 16 anni – nel quale si occupa anche della composizione di musica e testi. Grazie all’incontro con il beatmaker Kavah tra i banchi delle superiori riscopre la passione per l’hip hop e trova modo di sfogare nel modo più congeniale la propria vena compositiva.
Dopo alcuni tentativi embrionali, fonda il gruppo Sos Clique con Shula e lo stesso Kavah con i quali riscuote buoni consensi tra gli addetti ai lavori con i primi demo: “P.s.” (2005), “Appersonal” (2006), arrivando alla pubblicazione del primo disco ufficiale dal titolo “L’erbavoglio” (2008). Parallelamente collabora a progetti musicali di vario genere, in particolare come batterista nel gruppo alternative rock Giants Squids. Nel 2011 pubblica il suo primo album solista dal titolo “Manuale Del Giovane Nichilista” un concentrato di cinismo, autoironia e denuncia sociale con sonorità che spaziano ben al di fuori dell’ambito hip hop classico.
Il 2012 si apre con la collaborazione con il collettivo Bene Così e l’uscita di un disco omonimo che, anche grazie alla partecipazione al contest Captain Futuro indetto da Esa, permette a Willie Peyote di sdoganare definitivamente la propria immagine anche al di fuori dei confini cittadini. Le diverse esperienze accumulate e la continua ricerca hanno permesso a Willie Peyote di sviluppare un flow riconoscibile e in costante evoluzione abbinato alla capacità di toccare argomenti di vario genere senza mai scadere nel banale. Nel novembre 2012 il singolo “Fresh” su una produzione dai suoni elettronici firmata D’evil anticipa un nuovo progetto solista in preparazione. Ora Willie Peyote è tra i 15 Artisti che accedono alla fase live del “Cornetto Summer of Music – Negramaro Contest”.  www.facebook.com/williepeyote

Fonte: newgeneration.mtv

Moko è all’EXPO!

Moko è all’EXPO!

Ragazzi ho avuto un contratto di 6 mesi per diventare l’inviato di Radio 105 e Radio McDonald’s proprio dentro l’EXPO a Milano!!

Cavolo raga cioè due anni fa ho lasciato il mio bel lavoro sicuro, ed era proprio un bel lavoro. Si creava sempre un team in gamba, con persone scelte ad hoc che riducevano gli stress al minimo, era proprio stimolante e produttivo coordinare questi gruppi di lavoro.

Ma dal 2012 ho creato Moko Lab come laboratorio di quello che avevo in testa e così nel 2013 ho deciso che la mia energia la volevo dedicare al mondo della radio, che poi io lo traduco con una bomba di termine che è COMUNICAZIONE.

E quindi dopo due anni in questa nuova realtà non lavorativa  mi trovo qui all’EXPO, per raccontare tutto quello che EXPO ci può regalare, che lavoro per Radio 105, per un network nazionale… che figata pazzesca raga!

Io!, che vengo dalla web radio, che l’ultimo anno, per scelta, l’ho passato sottoterra nel YKStudio a condurre su Radio mokolab (e continuerò a farlo! anzi scarica l’app gratuita se ti va su mokolab.it), che mi sono buttato in mare aperto con una gran voglia di arrivare sull’isola immaginata e desiderata (che neanche si vedeva in lontananza) senza sapere nuotare, senza salvagenti e senza direzione, vivo l’EXPO da dentro e faccio radio come desideravo e ho la sensazione che all’orizzonte qualcosa ci sia.
E la figata è che è ancora all’orizzonte, e quindi ho una gran voglia di nuotare ancora, al largo, con una direzione e una decisione in testa!

Oltre a me ci sono altri due compagni di viaggio, Valeria e Bryan, che se parliamo di botte di adrenalina siamo fratelli perché abbiamo vissuto gli stessi passi con 105 e che ci siamo ritrovati nello stesso momento a guardarci negli occhi e dire: “mamma mia che figata dove siamo?!?!”
E’ bellissimo vedere tre persone differenti, ma con la stessa voglia di lavorare bene e di rispondere positivamente alle aspettative dei boss.
Siamo veramente carichi per iniziare e continuare al meglio!

Questo di getto quello che ci tenevo a raccontarvi, ora non resta che riprendere coscienza e andare avanti meglio di prima, lavorando sodo per stupirci ogni giorno di quello che accade e che viviamo fino in fondo!

Che bello sarà portarti in questo viaggio insieme. Parlo a te che stai leggendo, che riesci a vedere i miei occhi mentre ti scrivo queste parole, che magari mi conosci da quando si organizzavano le feste che ci si divertiva sempre un botto o che magari non mi conosci affatto.
Che bello sarà continuare assieme.

Cavolo raga sarà una bomba!

Per ogni cosa vogliate comunicarmi, oltre che a passare in studio li all’EXPO, potete scrivermi ovunque, sia per collaborazioni, abbracci, curiosità e quello che volete!

Vi lascio i link qui, che poi trovate anche su mokolab.it

PS: mi sto accorgendo di voler bene alla mia Città, e voglio essere quella parte dei cittadini di Milano che crede che l’impegno e il lavoro sodo possano migliorare la città.
Io sono di Milano e quindi voglio rappresentarla al meglio. Me lo ripeterò ogni giorno.

Grazie di cuore a tutti, andiamo avanti insieme. Possiamo farcela raga.

Un abbraccio!
Moko
Speaker di Radio 105 🙂

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi